Firefox 3 è (quasi) tra noi

Era il dicembre del 2006 quando Mozilla rilasciò la prima versione alpha di Gran Paradiso, nome in codice con cui all’epoca era conosciuto Firefox 3. Dopo quasi un anno e mezzo di sviluppo e testing, la nuova major release del più diffuso browser open source al mondo è ora praticamente completa. A segnare questo traguardo è il rilascio della Release Candidate 1 (RC1), descritta da Mozilla come “un’anteprima pubblica pensata per essere testata dagli sviluppatori e per raccogliere il feedback della comunità dei tester”.

A differenza del passato, Mozilla non incoraggia il grande pubblico ad installare questa prima release candidate: precisa anzi che la RC1 “viene resa disponibile solo a scopo di test”, ed invita gli utenti che desiderino provarla a leggere le note di rilascio e i problemi noti.

“La versione finale di Firefox 3 verrà rilasciata quando potremo qualificare il prodotto come pienamente pronto per i nostri utenti”, spiega il team di sviluppo. “Gli utenti delle più recenti versioni di Firefox (2.x, n.d.r.) sappiano che non tutti i loro add-on sono in grado di funzionare correttamente con questa preview release”.

Già programmata una seconda RC
Fino a non molto tempo fa, il team di sviluppo di Mozilla pensava di cavarsela con una sola release candidate: in quest’ottica, la RC1 sarebbe equivalsa alla versione finale del browser. Nell’ultimo mese e mezzo, tuttavia, sono emersi in Gran Paradiso più problemi del previsto, alcuni dei quali legati alla sicurezza: questo, insieme all’ancor elevato numero di estensioni incompatibili, ha convinto Mozilla a mettere in conto almeno un’altra release candidate. Al momento non esiste alcuna roadmap ufficiale che indichi le prossime tappe di Firefox 3, ma Asa Dotzler, director of community development di Mozilla, sul proprio blog definisce la RC1 “la penultima release” di questo browser.

La compatibilità con gli add-on preesistenti è da sempre uno degli aspetti più importanti e delicati nella transizione da una nuova major release all’altra di Firefox. Stando a BetaNews, “molti dei plug-in recentemente aggiornati per la Beta 5 risultano inutilizzabili in questa nuova versione”. Insomma, prima di rimpiazzare Firefox 2 con Firefox 3 RC1, è meglio ponderare bene le conseguenze che questo aggiornamento potrebbe avere sulle estensioni utilizzate abitualmente.

Le novità di Firefox 3 RC1
In questo comunicato Mozilla spiega che la RC1 di Gran Paradiso porta con sé miglioramenti all’interfaccia utente, inclusi cambiamenti al look and feel della versione per Windows Vista, XP Mac OS X e Linux; correzioni e modifiche a funzionalità quali l’autocompletamento degli indirizzi, il backup e ripristino dei bookmark e lo zoom a piena pagina; correzioni e miglioramenti alla piattaforma per incrementare sicurezza, compatibilità con il Web e stabilità; e ulteriori migliorie alle performance, soprattutto relative al motore JavaScript.

La maggior parte di queste migliorie, affermano gli sviluppatori, derivano dal feedback di utenti e tester.

Firefox 3 RC1 per Windows, Mac OS X e Linux può essere scaricato in 45 lingue, tra cui quella italiana, da questa pagina. Chi già dispone di una precedente beta può avvalersi della funzione di aggiornamento automatico integrata nel browser.

Firefox 3.1 e Firefox 4 (Mozilla 2)
Sui server di Mozilla.org sono già disponibili anche le prime versioni di test di Firefox 3.1 (ramo di sviluppo 1.9.1), il cui rilascio è previsto per il novembre del 2008. Questa sarà anche la base di codice del futuro Firefox 4, basato su una piattaforma nota come Mozilla 2. Quest’ultima rappresenterà una vera rivoluzione nel progetto Mozilla, e non soltanto dal punto di vista tecnico: oltre a comprendere nuovi strumenti di sviluppo e nuove tecnologie, Mozilla 2 sarà caratterizzata da nuovi e più ambiziosi obiettivi tesi a trasformare Firefox in una piattaforma aperta e universale per le web application (sia offline che online). Con Mozilla 2 si assisterà anche alla completa integrazione tra la base di codice della versione mobile con quella della versione desktop.

Nei giorni scorsi Mozilla Messaging ha rilasciato la prima versione alpha di Thunderbird 3, un software che potrebbe anch’esso avvantaggiarsi delle future evoluzioni della piattaforma Mozilla.

Fonte: punto-informatico.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...