Google testa il nuovo iGoogle “Sociale”

Come annunciato già ad Aprile, Google sta testando una nuova versione di iGoogle che intriduce tipiche caratteristiche di applicazione sociale; la nuova versione sta venendo testata da un ristretto numero di account Google selezionati in maniera random.

Il nuovo iGoogle posiziona le schede sul lato sinistro della pagina e permette di espandere i tab per vedere la lista di gadget e le informazioni di stato, come il numero di messaggi Gmail non letti. Google ha aggiunto una nuova funzionalità “chat” mutuata da Gmail che permette agli utenti di chattare con i propri contatti durante la navigazione su iGoogle. Questo, evidenzia il sito specializzato Google Operating System, fonte del report, significa che iGoogle acquisisce funzionalità di “presenza” permettendo agli utenti di sapere quali dei loro contatti sono online. Dato che la funzione di chat risulta attiva in modo predefinito, sembra ovvio che Google introdurrà ulteriori opzioni per condivisione di elementi e discussione di interventi con i contatti online.

Il nuovo iGoogle include anche una lista di aggiornamenti provenienti dai propri contatti, simile al newsfeed di Facebook: è possibile visualizzare gli articoli condivisi dai contatti in Google Reader, le foto più recenti caricate su Picasa Web Albums, i messaggi di stati di Google Talk, e temi e gadget condivisi su iGoogle.

Un’altra novità sta nell’interfaccia estesa per i gadget, chiamata visualizzazione “canvas”. Gli autori di gadget potranno sfruttare questa caratteristica per visualizzare maggiori informazioni e rendere i propri gadge più interattivi, mentre i feed potranno essere letti in una interfaccia Google Reader-like. In futuro iGoogle supporterà anche le applicazioni OpenSocial,a completamento della trasformazione del servizio in sito “sociale”. Google ha annunciato che la visuale “canvas” sarà resa disponibile per una piccola percentuale di utenti durante questo mese e ad un numero maggiore di utenti entro Luglio. Le applicazioni OpenSocial invece “non funzioneranno in produzione prima di fine estate”.

Ricordiamo che a fine Aprile Google aveva reso disponibile la galleria “temi d’artisti” per il suo servizio di “homepage personalizzata” iGoogle. Gli utenti di iGoogle possono scegliere tra una vasta gamma di temi personalizzati dedicati a popolari artisti, fashion designer (Oscar de la Renta), musicisti (Coldplay, Beastie Boys), attori (Jackie Chan), sportivi (Lance Armstrong), fotografi (Yann Arthus-Bertrand), coreografi (Mark Morris), vignettisti (Robert Mankoff), illustratori (Camilla Engman), architetti (Cameron Sinclair) e tanti altri.

A gennaio scorso inoltre Google aveva annunciato la disponibilità della iGoogle Themes API, interfaccia di programmazione che permette di creare temi user-generated per la pagina personalizzata iGoogle. Grazie alla API tutti coloro che sono in grado di programmare una pagina web possono creare un tema iGoogle. L’apertura dei temi offre maggiori opzioni per la personalizzazione delle pagine iGoogle, sia tramite la creazioni di nuovi temi, sia tramite la scelta di un tema user-created.

Fonte: tweakness.net

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...