Google Gmail: Tutte le ultime novità

Nelle ultime due settimane Google ha svelato una serie di novità per Gmail, il suo popolare clienti di posta webmail, tra cui ulteriori nuovi esperimenti “Labs”, nuove funzioni e modifiche per il servizio, e la presentazione del client per dispositivi Android, e di Gmail per Mobile 2.0. Riassumiamo in questo articolo tutte le ultime notizie relative a Gmail, così come pubblicate sul blog ufficiale del team di sviluppo di Google.

Advanced IMAP Controls. Si tratta di un nuova funzione sperimentale “Labs” sviluppata dagli stessi autori di Mail Goggles. Advanced IMAP Controls permette di ottimizzare l’esperienza IMAP con Gmail, scegliendo quali etichette sincronizzare e mostrare in IMAP. La funzione aggiuntiva permette anche di disattivare l’auto- expunging dei messaggi o di eliminare i messaggi quando non più visibile su IMAP. Maggiori dettagli sono disponibili nell’intervento dedicato su Gmail Blog.

Gmail su Android. Google ha presentato in un intervento dedicato su Gmail Blog l’implementazione di Gmail attualmente disponibile sui telefoni T-Mobile G1, primo dispositivo basato sulla piattaforma mobile Android. Su G1, Gmail offre la maggior parte delle classiche funzioni disponibili su computer, come scaricamento di documenti e MP3, gestione e visualizzazione di etichette, classificazione ed archiviazione dei messaggi, salvataggio di bozze ed anche segnalazione di spam. Sui telefoni Android, Google ha introdotto un’altra funzione interessante: combinando notifiche a capacità “push email”, Gmail è in grado di avvisare in tempo reale sull’arrivo di nuovi messaggi, tramite una icona “@” dedicata. Su Android Gmail è profondamente integrato con le altre applicazioni, e questo permette per esempio di condividere istantaneamente via e-mail indirizzi web ed accedere rapidamente ai propri contatti (che saranno suggeriti all’inserimento delle prime lettere). Maggiori dettagli su Gmail per Android sono disponibili nel blog ufficiale Mobile, sulla pagina mobile.google.com/android, ed in un video demo.

Modifiche al contact manager. Google ha modificato nuovamente il modo in cui Gmail suggerisce all’utente i contatti. Finora se si inviavano 5 messaggi ad un destinatario, questo veniva automaticamente aggiunto alla lista Contatti. Ora Google ha rimosso questa funzione automatica, e i contatti dovranno essere “promossi” manualmente dal gruppo di quelli suggeriti a My Contacts. Come parte di questa modifica Google ha anche spostato tutti i contatti precedentemente auto-aggiunti in quelle suggeriti. Questo rende la funzione di gestione dei contatti più pulita e più conveniente in caso di sincronizzazione con dispositivi mobile. Canned Responses. Si tratta di una nuova funzione sperimentale dedicata agli utenti più pigri. Attivando la funzione, gli utenti possono infatti creare un messaggio predefinito, salvarlo con il pulsante “Canned responses”, e utilizzarlo successivamente per rispondere velocemente a messaggi a cui si vuole rispondere allo stesso modo. La funzione permette inoltre di impostare un filtro per rendere il processo del tutto automatico.

Gmail per Mobile 2.0. Google ha annunciato Gmail per mobile 2.0 per I telefoni J2ME-supported e BlackBerry. Per questa nuova versione Google ha riprogettato l’intero software in modo da tenere presente l’eventualità di assenza di rete o segnale basso. Contestualmente gli sviluppatori hanno provato a rendere il client più veloce e affidabile, aggiungendo anche alcune nuove funzionalità. Gmail per Mobile 2.0 offre supporto di base offline per i telefoni come Nokia N95, Sony Ericsson W910i, e BlackBerry Curve, supporta il passaggio rapido tra account multipli, supporta le bozze multiple, la funzione undo, l’invio di posta in background, e più di 35 lingue. Per scarica Gmail per mobile versione 2.0, basta collegarsi a m.google.com/mail sul proprio browser mobile. Emoticon nelle e-mail. Google ha introdotto la possibilità di inserire emoticon nei messaggi di posta. Contestualmente sono stati aggiunti nuovi “smiley” anche per la chat integrata nel servizio. Tip: Il team di Gmail ha anche segnalato giorni fa un utile trucco per inviare messaggi di posta con il solo oggetto senza corpo del messaggio. Basta infatti aggiungere “EOM” (che sta per End Of Message) alla fine del campo oggetto e Gmail invierà direttamente il messaggio al destinatario senza mostrare il consueto avviso che avverte della mancanza di testo nel corpo della e-mail.

Fonte: tweakness.net

Questa voce è stata pubblicata in news. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...