Linux: è stata rilasciata Ubuntu 8.10

Nome in codice Intrepid Ibex, è stata rilasciata l’attesissima Ubuntu 8.10, con 18 mesi di supporto. Tantissime le novità e ne citiamo alcune.

– GNOME 2.24 con molte nuove caratteristiche tra le quali navigazione per schede in Nautilus, nuova modalità di visualizzazione dei file in Nautilus, nuova applicazione per tenere traccia del tempo in base ai compiti o per un determinato progetto, nuovi plug-in per l’applet Deskbar, migliore supporto alla TV digitale, supporto per nuovi formati di compressione.



– Directory privata cifrata, all’interno della propria directory home è ora possibile creare una directory cifrata in cui salvare e tenere segreti i propri documenti.

– Sessione ospite, tramite l’applet Cambio utente, viene creato un utente temporaneo sprovvisto di password e con limitati diritti: all’utente non è consentito accedere ad alcuna directory home di altri utenti e non può salvare alcun dato.

– GIMP versione 2.6. con nuove caratteristiche quali implementazione di una nuova libreria grafica, GEGL, in grado di portare, in futuro, profondità di colore maggiori (la libreria non é abilitata in modo predefinito), alcune modifiche all’interfaccia grafica, migliorato lo strumento di selezione libera, pennelli dinamici, uso della libreria Cario per la resa a video di molti widget.

– Nuova versione di Network Manager che permetterà impostazioni globali all’interno del sistema (non è più necessario eseguire l’accesso per avere una connessione), gestione delle connessioni 3G (GSM/CDMA), gestione di molteplici dispositivi assieme, gestione di connessioni PPP e PPPoE, gestione di dispositivi con indirizzi IP statici.

– Introduzione, grazie a Dell, di DKMS, un nuovo sistema che consente di rigenerare i driver per il kernel Linux ogni volta che viene rilasciata una nuova versione del kernel stesso. Questo consente di rilasciare nuove versioni del kernel Linux senza dover aspettare la generazione dei driver per quel particolare kernel, consentendo anche l’utilizzo di driver di terze parti senza che questi diventino obsoleti con ogni aggiornamento e consente ai vendor di integrare nuovi driver per dispositivi senza aspettare un nuovo rilascio del kernel.

Inoltre con Ubuntu 8.10è disponibile un nuovo plug-in per il Riproduttore di filmati in grado di scaricare contenuti multimediali privi di protezioni DRM direttamente dalla BBC (non tutti i filmati possono essere disponibili al di fuori dell’Inghilterra).
Naturalmente con l’uscita di UBuntu 8.10, sono giàstate rese disponibili le varie ‘distribuzioni derivate’ tra le quali citiamo kubuntu, che utilizza come desktop environment il nuovo KDE 4.

Ubuntu può essere scaricato a questo link, mentre Kubuntu a questo link.

Fonte: pc-facile.com

Questa voce è stata pubblicata in news. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...