Guarda come ti controllo il PC

È il chiodo fisso di Bill Gates da tempi immemorabili, ed è un obiettivo perseguito da Microsoft anche oggi che il suo fondatore non è più a capo del reparto di ricerca e sviluppo. E così, nei laboratori di Redmond dell’azienda di software più grande del mondo, i preparativi per la rivoluzione delle interfacce tra uomo e macchina fervono: con risultati che a volte sono davvero sorprendenti.

Continua a leggere

Samsung: Nuovo Touch Phone Haptic

Samsung ha presentato un nuovo smart-phone touch-phone denominato Haptic.
Attualmente è destinato al solo mercato Coreano ma prossimamente potrebbe arrivare anche in Italia.
Con uno spessore di soli 12 mm l’interazione è assicurata dallo schermo di 432×240 pixel, tra le caratteristiche il principali il bluethoot 2.0, il lettore MP3, la videocamera a 2 megapixel ed il ricevitore per la TV digitale terrestre.

Per ulteriori informazioni potete visitare il sito http://www.samsung-italia.net

fonte: vbcportal.eu

Creative presenta MuVo T200

“La comodità di un lettore MP3 abbinata alla versatilità di una chiavetta USB”

Creative annuncia MuVo T200, il nuovo lettore MP3 versatile quanto una chiavetta USB. Disponibile nei colori nero, bianco o rosa, MuVo T200 è perfetto per memorizzare musica e file di qualsiasi tipo: è sufficiente inserirlo in una porta USB e copiare direttamente nella memoria canzoni, foto e altri tipi di file. Sul display a colori vengono visualizzate data, ora e tutte le informazioni relative alla traccia.




 


“La bellezza di MuVo T200 risiede nella sua semplicità” spiega Eoin Leyden, Senior European Brand Manager for MP3 Players di Creative. “Chiunque può ascoltare la propria musica, portare con sé i propri file mentre viaggia sui mezzi pubblici, oppure registrare i momenti salienti di lezioni o meeting.”

 

MuVo T200, dotato di microfono, è disponibile nelle versioni da 2GB o da 4GB di memoria (in grado di memorizzare fino a 2000 canzoni*), e la batteria integrata garantisce un’autonomia di nove ore con una singola carica. Inoltre è dotato di un pulsante programmabile “Collegamento Rapido”, che consente agli utenti di accedere direttamente alla funzione impostata a piacere.

 

MuVo T200 in breve

USB plug-and-play  per la massima semplicità d’uso

Disponibile nei colori nero, bianco o rosa

Il modello da 2GB può memorizzare fino a 1000* canzoni. Il  modello da 4GB può memorizzare fino a 2000* canzoni

Display a colori per visualizzare le informazioni sui brani selezionati, la data e l’ora correnti

Selezione immediata della funzione impostabile grazie al pulsante programmabile “Collegamento Rapido”

Equalizzatore e registratore vocale integrati 

 

fonte:vbcportal.eu

Le 10 tecnologie più promettenti

Il famoso Massachusetts Institute of Technology ha stilato un elenco delle 10 tecnologie emergenti nell’ambito dell’IT e non solo.

Ecco di seguito le tecnologie più direttamente correlate con l’IT:

Transistor al grafene. Il grafene è una forma di carbonio costituita da strati di spessore atomico. I microchip creati con questo materiale potrebbero operare dieci volte più velocemente dei circuiti basati sul silicio, generando meno calore.

Modellazione dell’imprevisto. Si prenda una grande quantità di dati storici, un sistema automatico di apprendimento che sfrutta l’interferenza bayesiana e gli si diano in pasto sia dati passati sia in tempo reale e… L’imprevisto cessa di essere tale. Questa è la tecnica con cui funziona il software Spamassassin.

Nano Radio. Apparati ricetrasmittenti piccolissimi, costruiti usando i nanotubi di carbonio, potrebbero avere grande rilevanza per la diagnostica medica e i dispositivi informatici.

Applicazioni Web usabili offline. L’idea è unire i vantaggi della centralizzazione dei dati e delle applicazioni di ‘cloud computing’ con la presenza di informazioni e processi locali che consentano di operare anche in contesti ‘quasi realtime’ e di computing distribuito.

Chip probabilistici. Circuiti capaci di eseguire i calcoli non solo in modo esatto, ma approssimato (almeno quando occorra ridurre il consumo e la generazione di calore). Questo potrà dare maggiore vita alla legge di Moore nelle applicazioni dove la precisione non è necessaria: come nell’elaborazione multimediale.

Mining della realtà. Raccolta e analisi dei dati generati nelle comuni attività possono aiutare a mappare e comprendere reti sociali e relazioni tra persone.

Energia senza fili. Usando la risonanza magnetica è possibile alimentare dispositivi o ricaricare batterie soltanto avvicinandoli al sistema di trasmissione, senza collegamento elettrico.

Le altre tecnologie citate dal MIT ma non orientate all’IT sono:

Magnetometri atomici. Costruzione di piccolissimi sensori di campo magnetico che rivoluzioneranno le immagini in risonanza magnetica per scopo sanitario.

Enzimi cellulosici. Sviluppo di enzimi a base proteica per estrarre biocarburanti dalla cellulosa.

Connectonomica. Tracciamento delle connessioni neuronali per indagare le strutture cerebrali e curare malattie.

Fonte: The Inquirer