Microsoft Access: stampare la struttura di una tabella

Se state lavorando con Microsoft Access, oppure state sviluppando delle applicazioni che devono agire su un Database in formato MDB, per accellerare il vostro lavoro potrebbe risulatre utilissimo stampare la struttura di una o più tabelle, ovvero l’elenco dei campi con le loro proprietà e le varie caratteristiche.

Ecco come procedere.

Prima di tutto, aprite il Database che contiene le tabelle di cui desiderate stampare la struttura.

Ora dovete avviare l’Analizzatore: andate in “Strumenti/Analizza/Analizzaore“.

Nella finestra che appare selezionate la linguetta “Tabelle” e spuntate le tabelle che desiderate stampare.

A questo punto, cliccate sul pulsante “Opzioni” e selezionate tutti i dati e le proprietà che volete includere nel report da stampare.

Infine premete “Ok” per avviare la stampa.

fonte : manuali.net

Creare una nuova partizione con Disk Director Suite

Utilizzare più partizioni è di grande aiuto per migliorare l’efficienza e la sicurezza del PC.

In questo trucco vi mostriamo come creare altre partizioni senza perdere i dati.

Dopo averlo scaricato, avviate Disk Director Suite scegliendo, al primo avvio, la modalità automatica.

Selezionate l’unica partizione esistente nella finestra principale e cliccate su “Create Partition” in alto a sinistra.

Ora dovete decidere da dove recuperare lo spazio da dedicare alla nuova partizione.

A meno che sul disco non ci sia spazio non utilizzato, sarà necessario scegliere di utilizzare lo spazio libero su una partizione esistente (Free space of existing partition).

La schermata successiva permette di scegliere da quale partizione recuperare spazio. Sceglietela e stabilite le dimensioni della nuova partizione.

La scelta successiva riguarda il tipo di partizione. Scegliete “Logical” e, nella schermata successiva, il tipo di file system.

Perchè la partizione risulti visibile, è necessario assegnarle una lettera di unità. Selezionate la lettere tramite il menù a tendina, mettete il segno di spunta sull’opzione che conferma la vostra scelta e cliccate su “Next“.

Inoltre, successivamente avrete la possibilità di assegnare un nome al disco.

A questo punto vi apparirà una finestra che mostra il nuovo assetto del disco, con due partizioni.

Attenzione: queste modifiche non sono ancora state applicate! Per farlo dovrete premere “Finish” e cliccare sul pulsante con la bandierina a scacchi visibile sullo sfondo.

fonte: manuali.net

Modifichiamo il nome al PC…

Se vogliamo personalizzare al massimo il nostro computer, perché non iniziare col cambiargli il nome.

Ecco come procedere.

Per prima cosa dal menu “Start” fate clic su “Computer” con il tasto destro e scegliete “Proprietà“.

Adesso sotto Impostazioni relative, fate clic su “Cambia impostazioni“. Nella scheda “Nome computer” fare un clic ancora sul pulsante “Cambia“…

Infine si può modificare il nome del computer e poi fare clic su “OK” per confermare.

fonte: manuali.net